Home

Impressum

Libri

Opere

Biografia

Stampa

Precedute, per così dire, dalla loro fama, queste pièces, le cui peripezie sono state narrate in Requiem di Arlecchino dalla stessa autrice, si rivelano al lettore pari alla loro fama: finissime, graffianti fino al sangue, deliziose, veritierissime e crudeli, eleganti e traboccanti di brio. Gettando sguardi profondi nell'animo umano con la grazia e la dissimulazione della grande arte, esse sono la pratica vivente proprio di quella catarsi gioiosa che appare introvabile nel teatro odierno.
Amore è stufo, un delizioso scherzo sull'ermafroditismo, "che nasconde tante possibili interpretazioni, giochi di ruoli, confusioni". ( Luca Ronconi) Un implacabile girotondo dell'amour fou, che, con la sua magica trasparenza di sogno e le sue cadenze antiche e leggiadre, sorride enigmaticamente su una visione modernissima.
L'ingannatore di Siviglia, dove don Giovanni è donna Elvira... una donna, anzi una ragazza di diciannove anni, cinica, sprezzante della morale corrente, fragile e terribile.
Queste opere squisitamente soffuse di atmosfere magiche e poetiche, mentre giocano una viva dialettica con il passato e lanciano ineffabili ponti nel futuro, adombrano significati cangianti e complessi, che si fanno indagare, esplorare, ma non rinchiudere in una formula, in uno schema teorico.
Da rappresentare a teatro, quantunque perfette già come lettura.

ordinabile in libreria e online
  (www.lafeltrinelli.it www.inmondadori.it
, www.ibs.it e www.libroco.it,
  nostro distributore esclusivo per l’Italia)
  
Auch im deutschen Buchhandel erhältlich

Prova di lettura